Supporto Post-Vendita

  • Qual’è il miglior modo per pulire il mio orologio Locman?

    Consigliamo di conservare l'orologio lontano da possibili contatti con altri orologi o con materiali che potrebbero danneggiarne l'estetica (graffi, solchi, sul vetro, cassa o bracciale...) Particolare attenzione deve essere dedicata al cinturino.

    Quali attenzioni devo essere tenute per mantenere a lungo il cinturino?

    Il cinturino è l’elemento più sottoposto a usura. Ciò puo’ dipendere da diversi fattori: il materiale, l’uso quotidiano, il clima e la sudorazione di chi porta l’orologio. E’ bene evitare contatti con additivi che possono contenere alcool o prodotti chimici come ad esempio i profumi, solventi, detergenti etc.

    Cosa posso utilizzare per la pulizia giornaliera?

    E' buona abitudine una veloce pulizia giornaliera della cassa, utilizzando un panno morbido e poco umido in pelle di daino o il panno sintetico per la pulizia degli occhiali.
    Particolare attenzione va dedicata a orologi con cinturini in pelle: in questo caso il panno utilizzato non deve essere umido, per evitare qualsiasi contatto.

    Come posso regolare il cinturino al mio polso?

    E’ possibile regolare il cinturino del proprio orologio rivolgendosi al Rivenditore o al Centro Assistenza più vicino a lei.

    Ho bisogno di maggiori informazioni sulla cura e il mantenimento del mio orologio. Cosa deve fare?

    Può rivolgersi al Rivenditore o il Centro di Assistenza più vicino a Lei: un esperto saprà indicarle le migliori tecniche di pulizia adatte al suo orologio.

  • Cos’è un movimento al quarzo?

    Il movimento al quarzo è alimentato da una batteria che tramite delle tensioni elettriche fa generare delle vibrazioni dei cristalli di quarzo. La costante frequenza delle vibrazioni (32.768 volte al secondo in un comune orologio da polso) determina un movimento con la massima precisione.

    Cos’è un movimento meccanico manuale?

    Ruotando in senso orario la corona dell’orologio, si ingrana il rocchetto che, a sua volta agisce sul tamburo del bariletto che comprime la molla di carica. La forza motrice che la molla di carica imprime agli ingranaggi fa ruotare il volano che, richiamato dalla molla a spirale, compie delle oscillazioni intorno alla sua posizione d’equilibrio. si trasmette a sua volta, mediante ingranaggi riduttori, alle lancette.

    Cos’è un movimento meccanico automatico?

    Nell’orologio meccanico automatico, il gruppo corona e rocchetto sono sostituiti da un peso che oscilla in un apposito alloggiamento ad ogni movimento del polso.
    Il peso è collegato mediante una leva ad un cricchetto fissato direttamente al barilotto contenente la molla di carica.
    L’oscillazione del braccio fa muovere il peso che, agendo con la leva sul cricchetto, comprime la molla di carica.

    Quali attenzioni devono essere dedicate ad un orologio con movimento manuale o automatico?

    La regolazione di marcia di un orologio meccanico può essere definita con precisione ma non può essere costante nel tempo.
    Per una buona regolazione dell’orologio meccanico, è necessario che la forza trasmessa dalla molla di carica al ruotismo sia sufficiente e costante affinchè la spirale raggiunga la dovuta ampiezza ed il bilancere la giusta oscillazione. Per questo motivo è buona regola caricarlo prima di indossarlo, facendo girare la corona di carica in senso orario per almeno 25/30 giri completi. Secondo gli standard, una differenza di +/- 15 secondi giorno, costituisce una regolazione ottimale della marcia di un movimento meccanico.
    Comunque sia in base all’uso del prodotto indossato la differenza può sensibilmente cambiare sino a +/- 40 secondi al giorno. Per maggiori informazioni e dettagli può rivolgersi al rivenditore o il centro assistenza più vicino a Lei.

    La lancetta dei secondi nel cronografo al quarzo oscilla, come mai?

    Quando la lancetta dei secondi in un orologio cronografo al quarzo, in posizione di azzeramento, presenta un gioco laterale simile ad una oscillazione, è da imputare alla tolleranza meccanica indispensabile per il buon funzionamento del meccanismo stesso, essendo lo stesso, un movimento elettronico di grande affidabilità. All’interno del cronografo elettronico al quarzo infatti non viene utilizzato alcun ammortizzatore e tale movimento è portato dalla tolleranza minima dei giochi delle ruote interne. Per maggiori informazioni e dettagli può rivolgersi al rivenditore o il centro assistenza più vicino a Lei.

    La lancetta dei secondi nel cronografo al quarzo in fase di azzeramento non torna ad ore dodici. Come mai?

    A causa di urti, manipolazioni errate dei pulsanti o sostituzione della batteria si può generare uno sfasamento delle lancette del cronografo. Questo avviene perchè il peso della sfera interna ha superato la forza del magnetico.
    Senza nessun problema è possibile riprendere le corrette posizioni delle lancette seguendo il procedimento indicato sul libretto di garanzia del proprio orologio.
    Per maggiori informazioni e dettagli può rivolgersi al rivenditore o il centro assistenza più vicino a Lei.

    Vorrei cambiare il cinturino del Locman 3000, è possibile?

    La fabbricazione di questo prodotto risale a più di dieci anni e al fine di garantire la reperibilità delle parti originali abbiamo solo più la possibilità di cambiarlo con un cinturino di color nero, garatendo cosi l’efficacia tecnica e l’impermeabilità dell’oggetto. Per maggiori informazioni e dettagli può rivolgersi al rivenditore o il centro assistenza più vicino a Lei.

  • Titanio

    Il titanio è un elemento metallico che si trova nella crosta terreste. Il titanio indurito è il 30% più robusto ma all’incirca il 40% più leggero dell’acciaio ed è riciclabile al 100%. Grazie al carattere biocompatibile del titanio, i rischi di intolleranza che comporta il suo utilizzo sono estremamente ridotti. Esposto all’atmosfera, il titanio forma una pellicola di ossido invisibile che lo rende resistente alla corrosione dovuta all’acqua salata o al sudore.

    Acciaio inossidabile 316L

    Per la fabbricazione di tutti i suoi componenti, Locman ha selezionato un acciaio inossidabile di altissima qualità appartenente alla famiglia 316L. Presenta alta resistenza alla corrosione, eccellente solidità e buona biocompatibilità essendo usato anche in campo medico.

    Vetro trattamento zaffiro

    Locman nella costruzione dei vetri sui propri orologi, utilizza ossido di silicio temprato (eccellente trasparenza) al quale viene applicata una protezione di ossido di alluminio (zaffiro sinterizzato) rendendo il vetro antigraffio senza alterarne la trasparenza.

    Fibra di carbonio

    La fibra di carbonio è una struttura filiforme, molto sottile, realizzata in carbonio con la quale si costruiscono una grande varietà di materiali detti compositi.
    Tra le sue caratteristiche spiccano la leggerezza, l'elevata resistenza meccanica, la bassa densità, la capacità di isolamento termico, resistenza a variazioni di temperatura e all'effetto di agenti chimici, buone proprietà ignifughe. A causa delle proprie caratteristiche meccaniche la fibra di carbonio necessita di tecnologie di lavorazione molto sofisticate nella costruzione di casse per orologi e quadranti.

    Rivestimenti PVD (Physical Vapour Deposition / deposito fisico in fase gassosa)

    Questo processo viene realizzato sottovuoto. Particelle microscopiche si depositano sui prodotti mediante bombardamento ionico, in questo modo è possibile ottenere un effetto estetico ceramico, con il vantaggio di essere uno strato fine ma duro, di resistere alla corrosione, di presentare un’elevata aderenza e di offrire un’ampia scelta di colori. Grazie al carattere inerte del PVD, i rischi di intolleranza che comporta il suo utilizzo sono pressoché inesistenti.

    Cinturini in silicone

    Locman, nella produzione dei cinturini, utilizza puro silicone per la sua eccellente biocompatibilità con l’organismo umano e per le sue ottime caratteristiche anallergiche.
    Dopo il contatto con acqua salata, o in caso di abbondante sudorazione, è opportuno un risciacquo con acqua dolce. Creme e profumi chimici particolarmente aggressivi possono alterare i colori del silicone. Per la pulizia ordinaria si raccomanda l’uso di sapone neutro.

    Cinturini in pelle

    I cinturini in pelle sono delicati, l’immersione in acqua può renderli fragili e provocarne la rottura. Per conservare la finitura della pelle e il colore evitare il contatto con i profumi e creme. La durata di un cinturino dipende da come viene trattato e indossato e dal clima in cui si vive.